PROCLAMATA L'ASTENSIONE DALLE UDIENZE DAL 21 AL 25 NOVEMBRE

PROCLAMATA L'ASTENSIONE DALLE UDIENZE DAL 21 AL 25 NOVEMBRE

 

Le maggiori organizzazioni associative della magistratura di pace, dei vice procuratori onorari e dei giudici onorari di tribunale (Angdp; Unagipa UDgdpo; Federmot) hanno unitariamente proclamato l'astensione dalle udienze dal 21 al 25 novembre p.v.. Si evidenzia che la notevole parte della giurisdizione di primo grado, sia essa civile che penale, è espletata da queste magistrature, senza alcuna garanzia costituzionale riservata ai lavoratori, nel silenzio della politica e dei mezzi di informazione, salvo rare eccezioni.

La proclamazione dell'astensione si è resa necessaria in quanto sia il Ministro della Giustizia, sia il Governo di cui fa parte, non hanno inteso ridefinire la riforma del settore appena varata e già desueta, in relazione ai principi europei che riconoscono  le garanzie alla previdenza, all'assistenza, alla durata della funzione giurisdizionale, al riconoscimento di un sistema di pagamento adeguato alla funzione svolta: in altre parole riconoscono l'equiparazione del magistrato onorario e di pace alla figura professionale di riferimento.

Questi principi sono stati completamente disattesi dalla riforma, nonostante la procedura di infrazione aperta dall'Europa nei confronti dell'Italia, delle petizioni che a breve saranno discusse dal Parlamento Europeo e dalle decisioni di organismi giurisdizionali europei che hanno già sancito i suddetti principi.

Le conseguenze della politica governativa, che non vuole tenere conto delle ripercussioni economiche derivanti dal suo immobilismo, ben presto si faranno sentire nelle tasche degli italiani, già provate dalla congiuntura in corso.

In calce è pubblicata la proclamazione dell'astensione con le motivazioni della stessa.

Gabriele Di Girolamo - Presidente A.N.G.d.P.-

proclamazione astensione.doc