COMUNICATO 14 MAGGIO 2020

COMUNICATO 14 MAGGIO 2020

Pubblichiamo in calce il comunicato congiunto delle associazioni che non senza amarezza hanno dovuto riscontrare la totale assenza delle istituzioni nei confronti della magistratura onoraria.

Nel decreto legge c.d. rilancio di imminente pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, infatti, riscontriamo che il governo ancora una volta ha dimenticato 5000 magistrati onorari che non lavorando, saranno privi nei prossimi mesi di qualsivoglia reddito. Gli uffici giudiziari sostanzialmente resteranno chiusi e la poca attività che verrà svolta sarà da remoto. 

Le associazioni unitariamente avevano chiesto al governo di prevedere per i magistrati onorari un'indennità emergenziale per i prossimi mesi, peraltro senza ulteriore aggravio per le casse pubbliche; sarebbe stato sufficiente impegnare le risorse nel capitolo di spesa n. 1362 del bilancio del ministero della giustizia, riservato alla magistratura onoraria.

Il governo ha preferito dimenticarli. Senza entrare nel merito delle decisioni dobbiamo prendere atto che per questo governo il magistrato onorario vale meno di un monopattino.

Grazie Presidente Conte, non lo dimenticheremo.

 

COMUNICATO 14 maggio 2020.pdf